SVILUPPO DI SUPPORTI ORGANIZZATIVI SMART AL SERVIZIO DELLA FILIERA SEMENTI PER L'IMPLEMENTAZIONE DI UN MARCHIO DI ORIGINE CERTIFICATO

Offerta formativa

Rif. Proposta

5289851

Durata

29

Ticket

Descrizione

Il comparto produttivo della moltiplicazione sementiera in Emilia-Romagna riveste un ruolo fondamentale per l’economia agricola del territorio, per il numero di aziende produttive coinvolte, per le ditte sementiere impegnate nelle fasi di lavorazione e soprattutto per la bilancia dei pagamenti essendo il seme prodotto in larga parte esportato.
Anche nel panorama italiano l’Emilia-Romagna è la regione dove è prodotta la maggior parte delle sementi orticole, la quasi totalità del seme di barbabietola da zucchero, gran parte del seme di erba medica e importanti quantità di cereali. L’attività sementiera prevede il coinvolgimento di varie strutture che intervengono nella fase di costituzione di nuove varietà e conseguentemente in quella di verifica delle caratteristiche peculiari, prevede inoltre il coinvolgimento degli agricoltori nella fase di moltiplicazione, quello dell’industria sementiera nella fase di selezione in magazzino e infine le strutture di commercializzazione. All’interno della filiera sementiera, le relazioni fra mondo produttivo, stabilimenti di lavorazione e strutture commerciali, sono legate a contratti di coltivazione che responsabilizzano ciascuno per le proprie competenze, sia gli agricoltori che le strutture di lavorazione, che devono tendere al fine comune di migliorare i processi produttivi e fornire garanzie al cliente finale.
Gli interessi fondamentali del settore sementiero quali il miglioramento quanti-qualitativo delle produzioni e la massimizzazione dei margini per le diverse componenti della filiera sono oggi perseguibili attraverso una serie di interventi che partono dal campo e coinvolgono tutti gli attori della filiera.
Molte aziende agricole e ditte sementiere aderenti al progetto della filiera sementi già condividono le problematiche della mappatura nelle aree di moltiplicazioni al fine degli adempimenti della L.R.2/98. Ad oggi esiste già un archivio condiviso dove vengono censite le aziende in cui vengono moltiplicate le sementi per diverse tipologie di colture: barbabietola da zucchero, bietola da orto, cavolo, ravanello, cetriolo, zucchino, cipolla, girasole ed altre.
Attraverso l’introduzione di innovazioni tecniche, meccaniche e gli adeguamenti alle strutture di lavorazione, si vuole rafforzare il ruolo della filiera sementi, che già oggi si presenta come una realtà di eccellenza nel panorama agricolo non solo regionale e nazionale ma anche internazionale, nella consapevolezza che solo attraverso un continuo rinnovamento sia possibile mantenere la leadership sul mercato.
Le applicazioni dell’informatica al settore agricolo hanno avuto negli ultimi anni un notevole sviluppo e il software “Mappatura sementi”, in grado di agevolare la verifica della distanza fra le coltivazioni sementiere al fine di escludere eventuali inquinamenti genetici fra le colture in moltiplicazione, ne è un valido esempio. Il software, già pienamente utilizzato da tutte le ditte riproduttrici di seme di barbabietola da zucchero e dalle ditte riproduttrici di sementi di specie orticole, permette la georeferenziazione degli appezzamenti, definendo attraverso complessi algoritmi le distanze di isolamento e le possibili interferenze fra colture della stessa specie ma di varietà diverse.
Nuovi supporti informatici da integrare al portale software “Mappatura sementi” che, oltre ad offrire garanzie di isolamento spaziale e di qualità genetica, possano aiutare i tecnici delle ditte sementiere nel controllare in modo più efficace e veloce la gestione delle colture e attraverso “nuove etichettature” tecnologicamente evolute, permettere la migliore gestione della catena della tracciabilità all’ingresso del materiale raccolto nei magazzini di lavorazione e stoccaggio.
Obiettivo principale del progetto formativo è quello, quindi, di dare le nozioni per la costituzione di uno schema organizzativo con una piattaforma informatica per la gestione dell’attività dell’intera filiera sementiera.

Contenuti

Modulo 1 Ore 12

Descrizione della piattaforma informatica a supporto dell’organizzazione della filiera sementiera e degli strumenti modellistici e di supporto alle decisioni in campo agricolo, sia con valenza produttiva che ambientale; 
Descrizione di specifici DSS per la difesa e la fertirrigazione, basati su dati sensoristici e satellitari, in grado di razionalizzazione gli input energetici e colturali al fine di migliorare la sostenibilità ambientale nella fase di moltiplicazione in campo. 4
Descrizione dei  test molecolari affidabili e veloci per valutare la qualità della ibridazione nel seme prodotto. 

Modulo 2 Ore 4

llustrazione di un uso sostenibile dei prodotti fitosanitari e dell’impiego dei fertilizzanti azotati; per l’aumento della sostenibilità ambientale della fase di moltiplicazione

Modulo 3 Ore 4

Illustrazione di modelli e immagini satellitari per la stima del contenuto idrico dei terreni e calcolo del bilancio idrico al fine di ottenere un risparmio idrico

Modulo 4 Ore 9

llustrazione delle modalità di diffusione delle conoscenze attraverso il WEB per promuovere la conoscenza delle tecniche dell’agricoltura di precisione e della cultura agroambientale per consentire un trasferimento rapido delle conoscenze tecnico-scientifiche al mondo operativo
Descrizione di innovativi modelli organizzativi e nuove metodiche di gestione delle informazioni (dati) a disposizione della filiera al fine di predisporre i diversi stakeholder della filiera sementiera (aziende agricole, assistenza tecnica, trasformazione e commercializzazione/esportazione) ad adeguarsi alle nuove norme comunitarie in tema di passaporti fitosanitari e supporti per la realizzazione di un nuovo marchio di qualità “made in..”
 

Durata

Destinatari

Ticket

Richiesta informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy e cookie policy. Clicca ok per proseguire la navigazione e acconsentire all’uso dei cookie.