TECNICHE DI POTATURA DELLA VITE CON IL METODO SIMONIT&SIRCH PER LA CONSERVAZIONE E LONGEVITÀ DEI VIGNETI

Disponibile

Azienda vitivinicola in provincia di Piacenza
04-11-2024
21

Gratuito

Rif. Proposta

5699314

Sede organizzativa

Dinamica Soc. Cons. a r.l. – Piacenza

Durata

21

Descrizione

Con la presente proposta si intende fornire ai partecipanti le competenze tecniche e pratiche per una corretta potatura dei vigneti utilizzando il metodo Simonit&sirch al fine di preservare il territorio, e garantire una maggiore longevità della pianta.
Le avversità della vite che portano alla morte preventiva della pianta, sono sempre più diffuse nel territorio e comportano un continuo degrado del patrimonio viticolo dell’azienda e del paesaggio circostante.
Tutelare l’ambiente e coltivare responsabilmente significa anche aver cura del territorio, conservandolo vivo e sano. Una potatura corretta, quindi, permette di preservare gli habitat e i paesaggi e garantire una migliore gestione delle risorse naturali inquanto preserva il paesaggio e  permette un minor utilizzo di sostanze nocive all’ambiente, in linea con l’obiettivo strategico n. 6 “contribuire ad arrestare ed invertire il processo di perdita della biodiversità, migliorare i servizi ecosistemici e preservare gli habitat dei paesaggi”, presente nella nuova PAC 2023 – 2027.
Il metodo Simonit&sirch infatti, permette una maggiore salvaguardia della struttura fisica della vite garantendo una continuità vascolare che ne influenza positivamente l’equilibrio. La potatura è un’operazione agronomica fondamentale per la salute della pianta inquanto può provocare danni se eseguita in modo errato. L’approccio S&S mette al centro la sanità della struttura fisica della vite, evitando di fare tagli grossi e limitando, di conseguenza, l’ingresso di funghi patogeni dalle ferite. A lungo andare l’applicazione di questo metodo garantisce la preservazione del territorio con viti sane e longeve. Inoltre la potatura  corretta rappresenta un metodo preventivo per l’insorgere della malattia dell’esca causata dai funghi che entrano dalle grandi ferite provocate da una potatura aggressiva e di ritorno. Il metodo infatti, utilizza una potatura ramificata con piccole dimensioni delle ferite riducendo la possibilità di ingresso dei funghi. Lo scopo principale di tale attenzione è quello di rimettere al centro del sistema viticolo il ruolo cardine della pianta e la sua vitalità. Solo in questo modo è possibile creare e salvaguardare il territorio e il paesaggio.
L’obiettivo del percorso, quindi, è quello di mettere il partecipante in grado di agire sulla pianta con una potatura corretta che rendano le piante più resistenti agli stress climatici e patologici e di conseguenza allontanare nel tempo il suo deperimento mantenendo una produzione qualitativa e quantitativa adeguata.
Il corso ha una durata di 21 ore di cui 7 di teoria e 14 di pratica in campo. Durante le ore teoriche verranno trattate le seguenti tematiche:
Le gestione dell’impianto con il metodo Simonit&Sirch; analisi dei fusti di vite e conseguenze della potatura sul flusso linfatico della pianta, morfologia e anatomia della vite e malattia del legno, i principi del metodo, Le diverse forme di allevamento più diffuse nel territorio. Durante le ore di pratica in campo verrà insegnato il metodo agendo direttamente sulla pianta con osservazioni ed esercitazioni pratiche.

Programma

Modulo 1: Lezione teorica Ore 7

Le gestione dell’impianto con il metodo Simonit&Sirch; analisi dei fusti di vite e conseguenze della potatura sul flusso linfatico della pianta, morfologia e anatomia della vite e malattia del legno, i principi del metodo.
Le diverse forme di allevamento più diffuse nel territorio.
 

Modulo 2: Esercitazioni in campo Ore 14

Osservazioni in campo, dimostrazioni ed esercitazioni pratiche di potatura. Somministrazione della verifica finale, del test pratico e del questionario di gradimento.

A chi è rivolto il corso

Imprenditori o dipendenti o coadiuvanti di Imprese Agricole iscritte all’Anagrafe della Regione Emilia Romagna

Attestato rilasciato

Al partecipante verrà rilasciato attestato di frequenza a seguito del raggiungimento della percentuale del 70%.

Quota di iscrizione

Gratuito

Note

Referente - Richiesta informazioni

Decaroli Chiara –
Email: segreteria.pc@dinamica-fp.it –
Tel:0523 523080