Valorizzazione e recupero della mela rosa romana: tecnica di coltivazione in biologico e aspetti organolettici.

Offerta formativa

Rif. Proposta

5201359

Durata

29

Ticket

71,80

Descrizione

La mela “Rosa Romana” è un’antica varietà da riscoprire, sia per il suo valore in termini di caratteristiche merceologiche, sia per il valore connesso alla conservazione del valore genetico.
Negli ultimi anni, su iniziativa di un gruppo di Comuni e Agricoltori sostenuti dal GAL dell’Appennino Bolognese, è stata favorita la riprese della coltivazione della Rosa Romana, una mela diffusa sull’Appennino reggiano e bolognese che deve il suo nome alla presenza già in epoca romana e particolarmente adatta alla cottura, visto che gli usi tradizionali comprendono la preparazione di marmellate e mostarde.
L’obiettivo del corso di formazione riguarda espressamente la formazione delle imprese agricole localizzate nell’Appennino Bolognese e Reggiano sulla tecnica di coltivazione in biologico di questa antica varietà di melo (modulo 1 e 2).
Inoltre, date le specifiche caratteristiche della specie, i partecipanti saranno formati sulle caratteristiche del prodotto fresco (modulo 3), al fine di favorire il livello di specializzazione degli agricoltori che, nelle zone di interesse, sono spesso orientati alla diversificazione del reddito agricolo attraverso la vendita diretta, la trasformazione del prodotto e l’agriturismo.
Per questi motivi, l’ultimo modulo di insegnamento sarà orientato agli utilizzi della mela rosa romana in termini gastronomici (modulo 4), sia dal punto di vista della trasformazione del prodotto, sia per ciò che concerne gli abbinamenti da proporre alle imprese turistiche e agrituristiche del settore che intendano vendere il prodotto fresco e/o trasformato.
L’attività formativa avrà una durata di 29 ore e sarà composta da 20 ore di lezioni teoriche e 9 ore di esercitazioni e osservazioni in campo.

Contenuti

Modulo 1:Introduzione alla tecnica colturale in biologico Ore 8

•    Normativa di riferimento sull’agricoltura biologica
•    La fase di conversione al biologico
•    Le infrastrutture ecologiche
•    La sostanza organica elemento fondamentale della fertilità del suolo
•    Le attrezzature per il controllo meccanico delle infestanti

Modulo 2:La coltivazione della mela rosa romana Ore 8

•    L’impianto
•    La preparazione del terreno
•    Il controllo delle malerbe
•    La fertilizzazione
•    La difesa
•    I costi colturali

Modulo 3:Caratteristiche organolettiche Ore 4

•    Gli aspetti organolettici della mela rosa romana
•    Confronto con specie moderne
•    Degustazione guidata per individuare gli aspetti caratteristici
•    Presentazione del prodotto fresco al pubblico

Modulo 4:Aspetti gastronomici Ore 4

•    Gli utilizzi della Rosa Romana
•    Prodotti conservati: marmellate, mostarde, succhi, bevande
•    Aspetti tecnologici legati alla trasformazione
•    Associazioni con altri cibi

Modulo 5: Osservazioni in campo Ore 5

Osservazioni in campo di un impianto di mela rosa romana dell’appennino e un punto vendita.

Durata

29

Destinatari

Imprenditori agricoli, dipendenti e coadiuvanti di aziende iscritte all’anagrafe delle aziende agricole dell’Emilia Romagna

Ticket

71,80

Richiesta informazioni

Sito in aggiornamento.
Ci scusiamo per eventuali disagi.

Per informazioni e iscrizioni vi chiediamo la gentilezza di rivolgervi alle sedi di riferimento.

Grazie della comprensione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy e cookie policy. Clicca ok per proseguire la navigazione e acconsentire all’uso dei cookie.