Viaggio studio nella zona dell’Etna e dintorni: dall’uso razionale delle risorse idriche ai metodi a basso impatto per una viticoltura di qualità

Offerta formativa

Rif. Proposta

5104439

Durata

20

Ticket

365,46

Descrizione

Contenuti

Con questo progetto si intende mettere i partecipanti in condizione di confrontarsi con diverse realtà legate alla sostenibilità dell’ambiente nel mondo viticolo, al recupero e mantenimento di territori, all’ attenzione delle risorse idriche, alla vinificazione e tecniche di potatura di aziende all’avanguardia nel settore viti-vinicolo siciliano. E’ stato scelto il territorio siciliano inquanto, essendo una regione con clima caldo e secco dove l’acqua è sempre stata una risorsa preziosa in agricoltura, può rappresentare un esempio significativo per i partecipanti che potranno confrontarsi con viticoltori della zona che sono riusciti a raggiungere risultati produttivi viti-vinicoli di grande pregio. Ci si focalizzerà su due tematiche principali: – il recupero e la sostenibilità degli ambienti: si andranno a visitare due territori molto particolari: Il primo nella zona di Milazzo dove i vignaioli coltivano la vite all’interno di una riserva naturale sull’ estrema costa nord-est della Sicilia dove il mantenimento e l’ integrazione del territorio è fondamentale. Come fondamentale è anche la conduzione dei vigneti con metodi biologici nel rispetto completo dell’ ambiente circostante senza l’utilizzo di pesticidi e fertilizzanti e dove l’abilità del vignaiolo nella gestione delle risorse idriche e la lavorazione del suolo diventa fondamentale. Il secondo sull’ Etna dove si potrà capire come l’uomo si è integrato in quel particolare territorio vulcanico sfruttando a suo favore pendenze, tipologie di suoli diversi, la gestione delle risorse idriche e i climi particolari per ottenere dei vini di ottima qualità sempre più richiesti dai consumatori. – vinificazione: i partecipanti potranno confrontarsi direttamente con l’enologo delle aziende sulle modalità di vinificazione senza nessuna aggiunta di solforosa o di altri additivi in fermentazione. Il lavoro in cantina prevede una soffice pressatura delle uve con il tradizionale torchio idraulico e lunghe macerazioni con frequenti follature manuali. Il viaggio studio prevede anche la visita di una cooperativa di produttori di Pistacchio biologico presso Bronte per confrontarsi sulla sostenibilità del territorio anche con aziende di altri settori ma sempre legate a prodotti della terra. Obiettivo ultimo del corso è quello di dare ai partecipanti una nuova visione di “produzione” viticola, e non solo, in un’ottica di salvaguardia del patrimonio ambiente e un uso razionale delle risorse idriche, mantenendo però sempre un livello qualitativo del prodotto finale tra i più rappresentativi di Italia e con riconoscimenti anche a livello internazionale. Il progetto ha una durata di 20 ore di cui 4 di aula (2 ore di preparazione viaggio e 2 ore di follow up finale) e 16 di visita guidata.
Le aziende che si andranno visitare saranno:
– Az La Baronia ( planeta) https://planeta.it/territories/capomilazzo/
– Az Bonavita https://www.callmewine.com/cantina/bonavita-B708.htm
– Azienda produttrice di Piscacchio di Bronte: http://www.pistaciaetna.bio/
– Az Sciaranuova https://planeta.it/territories/etna/

Durata

20

Destinatari

Imprenditori agricoli, dipendenti e coadiuvanti di aziende iscritte all’anagrafe delle aziende agricole dell’Emilia Romagna

Ticket

365,46

Richiesta informazioni

Sito in aggiornamento.
Ci scusiamo per eventuali disagi.

Per informazioni e iscrizioni vi chiediamo la gentilezza di rivolgervi alle sedi di riferimento.

Grazie della comprensione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy e cookie policy. Clicca ok per proseguire la navigazione e acconsentire all’uso dei cookie.