Sviluppo di competenze tecniche avanzate per fruire in maniera efficace di una piattaforma informatica funzionale per le presenze della cimice asiatica Halyomorpha halys

Offerta formativa

Rif. Proposta

5160050

Durata

29

Ticket

71,80

Descrizione

il programma formativo proposto si prefigge di fornire ai partecipanti nozioni in merito alle pratiche di monitoraggio della presenza e degli spostamenti della cimice asiatica nelle province più colpite della Regione Emilia-Romagna. Nell’ambito del programma si analizzeranno inoltre i modelli previsionali, i sistemi di allerta precoce e l’impiego di queste conoscenze per ridurre i danni causati dalle avversità delle colture agricole.

Contenuti

Modulo 1: Halyomorpha halys: nozioni di biologia Ore 4

Nozioni di zoologia sulle caratteristiche anatomiche di Halyomorpha halys;
– Nozioni sulla fisiologia di Halyomorpha halys;
– Nozioni sulla moltiplicazione e sul ciclo biologico di Halyomorpha halys

Modulo 2. Danni alle colture agricole causate da Halyomorpha halys Ore 4

– I danni causati sulle colture erbacee e orticole;
– I danni causati sulle colture arboree;
– I danni che emergono nella fase di conservazione dei prodotti;
– Quantificazione economica dei danni generati da Halyomorpha halys.

Modulo 3: Tecniche di monitoraggio degli insetti Ore 4

– I feromoni: definizione e diverse tipologie;
– Le trappole di cattura per il monitoraggio: cosa sono, come funzionano, frequenza di lettura del dato;
– Esempi di monitoraggio per insetti dannosi alle colture agrarie (Cydia pomonella, Grapholita molesta e Lobesia botrana come lepidotteri, Ceratitis capitata, Dacus oleae e Drosophila suzukii come ditteri, Popilia japonica come coleottero, miridi come pentatomidi);

Modulo 4: Tecniche di monitoraggio di Halyomorpha halys Ore 4

– I feromoni specifici per l’aggregazione di Halyomorpha halys;
– Le trappole: tipologie disponibili, ubicazione e lettura del dato;
– Rilievi visivi e frappage;
– Le reti di monitoraggio sul territorio.

 
Modulo 5: I modelli previsionali e i sistemi di allerta precoce Ore  4

– Modelli previsionali: cosa sono, a cosa servono e come funzionano;
– Esempi concreti per malattie (peronospora vite DOWGRAPRI, maculatura bruna del pero BSP-CAST, ticchiolatura del melo A-SCAB, ruggine e oidio del frumento RUSTPRI/RUSTDEP/POWPRI/POWDEP, colpo di fuoco delle pomacee COUGARBLIGHT)
– Esempi concreti per insetti (MRV-carpocapsa, MRV-Cydia molesta, MRV-Lobesia, MRV–Tripidi del pesco THRI-DS ed il modello Psilla del pero)
– I sistemi di allerta sul territorio: cosa sono, cosa servono, esempi concreti (Sistema informativo FitoSPA e Bollettini di Produzione Integrata)

Modulo 6: Il sistema di allerta precoce territoriale per la cimice asiatica Ore 4

– I supporti per i sistemi di allerta: app per smartphone, tablet e computer;
– I bollettini regionali del coordinamento;
– Come interpretare i dati del sistema di allerta e dei bollettini;
– Misure preventive per contenere i danni di Halyomorpha halys

Modulo 7: Visita a stazioni di monitoraggio + Verifica finale del corso Ore 5

Visita a 2 siti di monitoraggio
– Verifica finale del corso

 

 

Durata

29

Destinatari

Imprenditori agricoli, dipendenti e coadiuvanti di aziende iscritte all’anagrafe delle aziende agricole dell’Emilia Romagna

Ticket

71,80

Richiesta informazioni

Sito in aggiornamento.
Ci scusiamo per eventuali disagi.

Per informazioni e iscrizioni vi chiediamo la gentilezza di rivolgervi alle sedi di riferimento.

Grazie della comprensione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy e cookie policy. Clicca ok per proseguire la navigazione e acconsentire all’uso dei cookie.