Tecniche di prevenzione e controllo delle micotossine dei cereali in campo e post-raccolta e sistemi informativi per la previsione del rischio alla raccolta

Offerta formativa

Rif. Proposta

5150226

Durata

29

Ticket

71,80

Descrizione

Il programma formativo proposto si prefigge di fornire agli operatori partecipanti le conoscenze, da impiegare nella propria impresa, per migliorare la qualità sanitaria delle proprie produzioni cerealicole.
In particolare, il corso intende trattare la problematica delle micotossine nelle filiere cerealicole, aspetto considerato prioritario dal mondo produttivo e non solo, in quanto riguardante i requisiti sanitari delle produzioni in ottemperanza alla normativa cogente. Le micotossine, infatti, sono in grado di produrre diversi effetti negativi sulla salute: tossicità acuta, cancerogenicità, mutagenesi, teratogenesi, immunodepressione. Quelle più diffuse sui cereali e pericolose per la salute sono: aflatossine, fumonisine, tricoteceni (in particolare il deossinivalenolo), zearalenone, T2 e HT-2. Tutte queste tossine possono contaminare i cereali e sono prodotte in campo (quindi le troviamo già al momento della raccolta) ma in caso di cattiva conservazione del prodotto possono aumentare in post-raccolta come ad esempio le aflatossine nel mais.
Il programma formativo proposto si prefigge di fornire alle imprese partecipanti le conoscenze per ridurre il rischio di contaminazione da micotossine nei cereali attraverso l’applicazione delle linee guida per la prevenzione in campo e per la gestione del rischio in fase di raccolta e di stoccaggio. Particolare attenzione verrà posta sui sistemi di supporto alle decisioni volti alla previsione del rischio micotossine alla raccolta al fine di mettere in atto tutte quelle procedure per gestire al meglio le partite di cereali in ingresso dei centri di raccolta e stoccaggio.

Contenuti

La problematica delle micotossine nei cereali autunno-vernini Ore 8

•    Le principali micotossine e normativa di riferimento
•    Gestione della coltura per il controllo delle micotossine in campo
•    Gestione delle derrate per il controllo delle micotossine in post-raccolta

La problematica delle micotossine del mais Ore 8

•    Le principali micotossine e normativa di riferimento
•    Gestione della coltura per il controllo delle micotossine in campo
•    Gestione delle derrate per il controllo delle micotossine in post-raccolta

I modelli previsionali per il rischio di contaminazione alla raccolta Ore 7

•    Cenni sulla loro origine ed evoluzione
•    Principi di funzionamento
•    Sviluppo e validazione dei modelli
•    Il modello congiunto dell’Università Cattolica di Piacenza per la previsione di aflatossine e fumonisine del mais

Piattaforma informatica per la simulazione del rischio di contaminazione da micotossine alla raccolta Ore 3

Analisi di casi sull’applicazione a casi concreti della piattaforma informatica per la simulazione del rischio di contaminazione da micotossine alla raccolta

Applicazione delle linee guida per la prevenzione in campo del rischio micotossine Ore 3

Lezione in campo per l’osservazione diretta di casi concreti di applicazione delle buone norme per la prevenzione del rischio micotossine 
verifiche finali

Durata

29

Destinatari

Imprenditori agricoli, dipendenti e coadiuvanti di aziende iscritte all’anagrafe delle aziende agricole dell’Emilia Romagna

Ticket

71,80

Richiesta informazioni