DINAMICA rinnova il consiglio d’amministrazione per il nuovo triennio e conferma Alessandra Ravaioli alla presidenza

Quasi 3mila corsi realizzati, 52mila ore di lezioni erogate, poco più di 60 mila partecipanti. Questi i numeri dell’attività di DINAMICA negli ultimi tre anni, che confermano la sua leadership nella formazione agricola in Emilia Romagna ma anche l’interesse degli utenti per la formazione.

Bologna, 11 ottobre 2022

Dinamica, la società consortile leader nella formazione agricola in Emilia Romagna, ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione che sarà in carica per il prossimo triennio. Alla presidenza confermata la Dott.ssa Alessandra Ravaioli. Rinnovato anche il Consiglio d’Amministrazione con la conferma del Consigliere Giuseppe Veneri e la nomina di Antenore Cervi, già presidente della CIA di Reggio Emilia e membro del CdA di CRPA SpA, socio di controllo di Dinamica. Massimo Masotti rimane Revisore Unico così come Adelfo Magnavacchi alla Direzione.

Ringrazio l’Assemblea per la conferma alla presidenza”, ha dichiarato la Presidente Alessandra Ravaioli, “Il triennio appena trascorso ha visto affermarsi con forza il ruolo della formazione in agricoltura e i numeri di Dinamica lo dimostrano. Negli ultimi tre anni sono stati più di 60mila i partecipanti coinvolti e oltre 3.000 i corsi realizzati fra le 9 sedi dislocate nella regione emiliano-romagnola”.

Il triennio della pandemia ha messo a dura prova gli enti di formazione per le limitazioni pesanti alla realizzazione delle attività in presenza”, prosegue la Presidente Ravaioli, “DINAMICA ha reagito con prontezza alle limitazioni digitalizzando l’erogazione di buona parte dei corsi e i risultati sono stati importanti. Gli agricoltori dell’Emilia Romagna hanno a loro volta risposto con grande interesse alla digitalizzazione dei corsi, partecipando già dall’estate 2020 a molte attività in videoconferenza. Un ringraziamento va anche all’amministrazione regionale che ha saputo adeguare in corsa le disposizioni vigenti per adeguarle al nuovo contesto e ha addirittura messo in campo risorse per prodotti formativi specifici per l’emergenza Covid-19. La risposta del mondo agricolo è l’ennesima dimostrazione che la formazione è sempre di più percepita come uno strumento chiave per la crescita e la competitività dell’agricoltura nella nostra Regione e le sfide non sono finite. Il nuovo triennio parte con la durissima prova dell’impennata dei costi di produzione ed energetici, oltre alla mancanza di manodopera. La formazione sarà ancora una volta la guida per il passaggio verso una agricoltura in grado di essere sempre più competitiva e sostenibile. La conoscenza è sicuramente determinante per vincere anche questa sfida e noi ci impegneremo ad offrire, nelle diverse aree di attività, corsi strategici per la crescita”.

Colgo l’occasione”, conclude Ravaioli, “per ringraziare insieme i soci e i membri del CdA, il Consigliere uscente Adrio Vezzani che dal 2018 ha anche svolto la funzione di consigliere delegato per aspetti organizzativi interni e che attualmente svolge la funzione di amministratore unico di Agriform Parma, la cui maggioranza è stata acquisita nel 2022 da DINAMICA. Un ringraziamento sincero lo rivolgo anche alla Regione Emilia-Romagna che ha investito nella formazione e creduto nel proprio sistema degli enti di formazione accreditati”.

Ti potrebbe interessare anche...

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy e cookie policy. Clicca ok per proseguire la navigazione e acconsentire all’uso dei cookie.